FILMOGRAFIA

1972 - Vogliamo i colonnelli, regia di M. Monicelli
1973 - Tony Arzenta, regia di D. Tessari
1973 - Sessomatto, regia di D. Risi
1974 - Romanzo popolare, regia di M. Monicelli
1974 - Profumo di donna, regia di Dino Risi - Nomination Oscar miglior film straniero - Premio Cesar miglior film straniero
1975 - Amici miei, regia di M. Monicelli
1975 - L’Anatra all’arancia, regia di L. Salce
1975 - Caro Michele, regia di M. Monicelli Orso d’Argento al Festival di Berlino
1976 - Signore e signori buonanotte, di E. Scola, L. Comencini e M. Monicelli
1977 - Un borghese piccolo piccolo, regia di M. Monicelli - Festival di Cannes
1978 - Dove vai in vacanza?, di A. Sordi e M. Bolognini
1978 - In viaggio con Anita, regia di M. Monicelli
1979 - Le Guignolo, regia di G. Lautner
1980 - Temporale Rosy, regia di M. Monicelli
1980 - Camera d’albergo, regia di M. Monicelli
1980 - Io e Caterina, regia di A. Sordi
1981 - Nudo di donna, regia di A. Lattuada
1981 - Copione copione, (Tv) regia di S. Roncoroni
1981 - Pinocchio di G. Manganelli, (Tv) regia di M. Monicelli
1981 - Il Marchese del Grillo, regia di M. Monicelli - Orso d’Argento al festival di Berlino
1982 - Io so che tu sai che io so, regia di A. Sordi
1982 - Amici miei atto II, regia di M. Monicelli
1982 - Grog, regia di F. Laudadio - Festival di San Sebastian - David miglior regista esordiente
1982 - Storia di Piera, regia di M. Ferreri - Festival di Cannes
1983 - Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno, regia di M. Monicelli
1984 - Caccia al tesoro, (Tv) regia di T. Valeri
1984 - Le due vite di Mattia Pascal, regia di M. Monicelli
1985 - Joan Lui, regia di A. Celentano
1986 - La Coda del diavolo, regia di G. Treves - David miglior regista esordiente
1987 - Tango blu, regia di A. Bevilacqua
1987 - I giorni randagi, regia di F. Ottoni
1987 - La Romana, (Tv) regia di G. Patroni Griffi
1988 - Il ricatto, (Tv) regia di T. Valeri
1988 - Giotto, (Tv) regia di R. Leoni
1988 - Musica per vecchi animali, regia di S. Benni e U. Angelucci
1989 - Pummarò, regia di M. Placido - Festival di Cannes
1989 - La più bella del reame, regia di D. Ferrari
1990 - Caldo soffocante, regia di G. Gagliardo - Festival di Cannes
1991 - Errore fatale, (Tv) regia di F. De Luigi
1991 - Piazza di Spagna, (Tv) regia di F. Vancini
1991 - Piedipiatti, regia di C. Vanzina
1992 - Condannato a nozze, regia di G. Piccioni
1994 - Il Postino, di M. Troisi e M. Radford - Festival di Venezia - Nomination Oscar 1996
1995 - Carogne, regia di E. Caria
1995 - Palla di neve, regia di M. Nichetti
1995 - Bruno aspetta in macchina, regia di D. Camerini
1996 - Frigidaire, regia di G. Fabri - Festival di Giffoni - Festival del Cinema di Mosca - Festival di San Sebastian
1996 - Gigi 2, (Tv) regia di Luca e Marco Mazzieri
1997 - Les Héritiers, (Tv) regia di J. Dayan
1997 - Trenta righe per un delitto, (Tv) regia di L. Gasperini
1998 - La prima volta, regia di M. Martella
1998 - Baci e abbracci, regia di P. Virzì
1999 - Amore a prima vista, regia di V. Salemme
2000 - L’attesa di Rosa e Cornelia, regia di G. Treves - Festival di Annecy - Premio Grolla d’Oro Saint Vincent
2000 - I Cavalieri che fecero l’impresa, regia di P. Avati
2000 - Honolulu Baby, regia di M. Nichetti
2000 - Resurrezione, (Tv) regia di P. e V. Taviani - Premio San Giorgio d’Oro - Festival di Mosca
2001 - Volesse il cielo, regia di V. Salemme
2001 - La guerra è finita, (Tv) regia di L. Gasperini
2003 - Luisa Sanfelice, (Tv) regia di P. e V. Taviani
2003 - Al di là delle frontiere, (Tv) regia di M. Zaccaro
2004 - Il bell’Antonio, (Tv) regia di M. Zaccaro
2006 - Le rose del deserto, regia di M. Monicelli
2012 - Trilussa, storia di amore e poesia, (Fiction Tv) regia di L. Gasperini
2018 - Se un giorno tornerai, regia di M.Mazzieri



PUBBLICITA'

Acqua Fiuggi, Cucine Scavolini, Pasta Voiello, Profumo Impulse, Ceramiche Sassuolo, Martini, Cinzano,
Birra Carling, Sperlari, San Bitter, Made in Italy.

"Il bell'Antonio" di Maurizio Zaccaro è il remake televisivo dell'omonimo film di Mauro Bolognini con Marcello Mastroianni, tratto dal romanzo di Vitaliano Brancati. Per questo progetto, Lorenzo Baraldi ha ricostruito molte ambientazioni della Catania dei primi anni '60 dove il giovane Antonio Magnano, interpretato da Daniele Liotti, torna a casa dei genitori dopo aver studiato e vissuto un po' di tempo nella capitale Roma.

Galleria Fotografica

Video

Il bell'Antonio

Il bell'Antonio